PAYROLL GIVING
payroll giving

Il Payroll Giving consiste in una donazione libera trattenuta mensilmente dallo stipendio a favore di una causa sociale. L’importo della donazione equivale ad una o più ore di lavoro. Un’inchiesta svolta da The Giving Campaign nel febbraio 2010 su un campione di circa 2300 aziende inglesi ha mostrato che il 67% dei lavoratori è favorevole al Payroll Giving, ovvero ritiene che i datori di lavoro debbano offrire allo staff l’opportunità di contribuire a cause sociali. Il 41% degli intervistati si è dichiarato favorevole a donare fino a due ore lavorative mensili per l’intero anno.

L’azienda che aderisce al programma può decidere di incentivare le adesioni erogando un importo pari a quello donato dai propri dipendenti. Sulla base della normativa vigente (D.L nr 35 del 2005) l’azienda che decide di matchare ha la possibilità di ottenere notevoli vantaggi fiscali. Le donazioni alle Onlus possono essere portate in deduzione dal reddito complessivo nella misura del minore fra i due limiti del 10% del reddito dichiarato e dei 70.000 euro annui.

 

APPROFONDIMENTI 

IL PAYROLL IN ITALIA E LA SUA STORIA 

RIFERIMENTI AMMINISTRATIVI