XII FONDAZIONE VIALLI E MAURO GOLF CUP – 8 GIUGNO 2015 – ROYAL PARK I ROVERI
cartolina

RACCOLTI 170.000 EURO!

Grande successo per la XII Edizione della “Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup”

Sul green del Royal Park I Roveri i fuoriclasse del golf europeo, dello sport e dello spettacolo, tutti in campo a favore della ricerca scientifica sulla SLA.

Lunedì 8 giugno la solidarietà è scesa in campo con la XII edizione della Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup, la Pro-Am benefica di golf organizzata dalla Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus a favore della Ricerca scientifica sulla SLA – Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Gianluca Vialli e Massimo Mauro hanno reso noto il ricavato di questa XII edizione: 170.000 euro, che verranno così destinati:

– 100.000 euro ad AriSLA- Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA, di cui la Onlus è tra i soci fondatori al fianco di Fondazione Cariplo, Fondazione Telethon e Aisla onlus e a cui devolve ogni anno 100.000 euro  (nostro ob. 8).

– il restante per proseguire il finanziamento di un posto da Ricercatore in Neurologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino per l’attività di ricerca sulla SLA – Sclerosi Laterale Amiotrofica (nostro ob. 7)

Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup XII edizione

La manifestazione ha presentato giocatori degni di una finale…mondiale. L’evento, che ha coinvolto giocatori di livello internazionale, ha visto sfidarsi sul green fenomeni del golf, stelle del calcio di ieri e di oggi, rappresentanti del mondo imprenditoriale e dello spettacolo.

Insieme a Gianluca Vialli e Massimo Mauro presenti,tra gli altri,i “Palloni d’oro” Pavel Nedved e Johan Cruyff, i campioni del mondo per l’Italia Alessandro Del Piero e per la Germania Thomas Berthold e,ancora,gli amici della Fondazione Andrea Agnelli, Valerio Staffelli, Marco Berry e Flavio Montrucchio.

Un field di altissimo livello anche tra i Pro: hanno infatti gareggiato lo scozzese Stephen Gallacher, gli spagnoli Rafael Cabrera Bello, Alejandro Canizares e Jorge Campillo, l’argentino Emiliano Grillo e il sudafricano Hennie Otto.

Fra i tanti nomi d’eccezione dei Pro, sono scesi in campo anche gli italiani Andrea Pavan, Marco Crespi, Lorenzo Gagli e Emanuele Canonica, che ha guidatoil gruppo dei professionisti, come ogni anno fin dalla prima edizione.

Classifica

1 ° team netto: Alejandro Canizares, Massimo Mauro, Luigi Russo, Riccardo Rosen (152 colpi);

1° team lordo: Daniel Vancsik, Pavel Nedved, Carlo Moro, Marco Alessi (164 colpi);

2° team netto: Jesus Lagarrea, Stefan Schwoch, Marco D’Acunzo, Ferdinando Grossi  (155 colpi);

3° team netto: Jorge Campillo, Michele Paramatti, Susanna Sugny, Riccardo Rosati (158 colpi)

Individuali

1 Pro Classificato: Hennie Otto (64 meno 8)

Nearest to the Pin: Andrea Agnelli

Driving Contest: Hasan Salihamidzic

Riconoscimento speciale, “Chivas 18 Tee Premia”, allo scozzese Stephen Gallacher, professionista del team Europa vincitore dell’ultima Ryder Cup, per il suo impegno costante nel sociale.

PER RIVIVERE LA GIORNATA VISITA LA GALLERY DEDICATA, CLICCA QUI.

Il successo dell’evento e, soprattutto, il raggiungimento dell’obiettivo prefissato non sarebbero stati possibili senza il contributo dei Partner dell’iniziativa, a cominciare dal sostegno della R.F. Celada Spa, per il quinto anno consecutivo Main Partner della manifestazione. Il ringraziamento degli organizzatori è rivolto, quindi, a Guido e Mila Celada, e a tutte le aziende che hanno scelto, ognuno a proprio modo, di prendere parte nella lotta alla SLA.

Ringraziamenti_partner_1