XIII FONDAZIONE VIALLI E MAURO GOLF CUP – 12 SETTEMBRE – ALBARELLA GOLF CLUB

Si è conclusa la XIII edizione della Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup.

A sfidarsi sul green 27 team, 108 giocatori, tra cui star internazionali del calcio come Michel Platini, Alessandro Del Piero, Andrii Shevchenko, Mauro Tassotti, Alessio Tacchinardi, Christian Panucci e i padroni di casa Gianluca Vialli e Massimo Mauro, e golfisti professionisti tra cui gli Honorary Golf Board Member Rafa Cabrera Bello e Stephen Gallacher, insieme a Andy Sullivan, Marcus Fraser, Richard Bland, Jorge Campillo, Nacho Elvira, Lee Slattery, Alejandro Canizares, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan.

Presente tra gli ospiti anche una star dello spettacolo come il ballerino di flamenco Joaquin Cortés.

Ad alzare il trofeo dell’edizione 2016 con 120 colpi netti è stato il team composto da Lee Slattery, Alessandro Del Piero, Guido Polito e Andrea Belluzzo.

Andy Sullivan, nel team Europa della Ryder Cup, si aggiudica il primo posto nella categoria Pro con 61 colpi.

Il premio come 1° team lordo con 127 colpi è andato a Gianluca Vialli insieme al golfista Andy Sullivan e agli amateurs  Mario Hotzendorfer e Ian Singleton. “Sono molto orgoglioso, è un record storico della competizione – ha esclamato Gianluca.

Due momenti di grande emozione per i nuovi premi speciali, che diventeranno un appuntamento fisso nelle prossime edizioni.

Il Premio “Buca 14”, allestita in onore di Johan Cruyff, maglia 14 per eccellenza, grande sostenitore e presenza immancabile delle passate edizioni, andato all’amateur Edoardo Bernardi, suo il nearest to the pin al par 3 della buca 14, da 202 mt ha stampato la pallina ad un’invidiabile distanza di 3,78 mt dalla bandierina aggiudicandosi il bellissimo orologio messo in palio da Breitling; e il Premio “Giovane Promessa”, in ricordo di uno dei più talentuosi golfisti italiani in erba, Teodoro Soldati, scomparso prematuramente lo scorso luglio all’età di 15 anni, consegnato dalla mamma di Teodoro, Marina Vertova Soldati, al diciassettenne Giovanni Manzoni del Golf Verona, reduce dal successo come migliore degli Azzurri al Campionato internazionale di Spagna Under 18, giovane talento del golf che si è distinto per impegno, risultati ottenuti e comportamenti.

Una chiusura speciale con i Professionisti, capitanati da Rafa Cabrera Bello, che hanno voluto esprimere il loro affetto alla Sig.ra Danny Cruyff, presente all’evento in memoria del marito, donandole la bandierina della buca 14 da loro autografata.

È stata un’edizione entusiasmante”– hanno commentato Gianluca e Massimo a bordo campo – “siamo contenti di vedere amici e colleghi che, ad ogni edizione, confermano sempre il loro sostegno, dimostrando vicinanza alla Fondazione e al suo obiettivo.” “Quest’anno si è sentita la mancanza di Cruyff, grande sostenitore e fedele presenza delle passate edizioni” ha aggiunto Mauro – “sono convinto che oggi ci stava guardando, felice di vederci insieme come ogni anno per questa occasione. Ci è sembrato d’obbligo ricordarlo con il premio “Buca 14”.

premiazione-xiii-ed cruyff_bandierina

Per rivivere la giornata di gara visita la photo gallery.

Grazie alle tante aziende che hanno sostenuto l’iniziativa:

Main Partner: R.F. Celada SPA, che ha rinnovato la propria collaborazione per il sesto anno consecutivo, dimostrandosi sempre vicina e sensibile alla causa. 

Official Partner: AMen, Bretling Italia Srl, Conte of Florence Distribution Spa, Erg Spa e Sky Sport HD.

Hole Partner: Isaia & Isaia Spa, Raimondi Hand Made in Italy Shoes, Serafino Consoli Jewelry

Special Thanks: AirDP by AirEyeWear, Bodrato Cioccolato, Bottega Conticelli, Casa Vinicola Fazio, Creativa Srl, Del Zoppo – Bresaola della Valtellina I.G.P., Follador Azienda Vinicola, Golf 2.0 Megastore, Greenmakers, Gruppo Argenta Spa, Gruppo Campari, Gruppo Input, Terra Moderna55, Theresianer – Antica Birreria di Trieste e Tivù Srl.

Media Partner: laRepubblica.it, Il Mondo del Golf Today, Tuttosport.

Ufficio Stampa: Eurelab