SUPERENALOTTO: INSIEME A FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER VINCERE LA SLA
sisal

SUPERENALOTTO: INSIEME A FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER VINCERE LA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA

UN MESE DI RACCOLTA FONDI DAL 9 GIUGNO AL 5 LUGLIO NELLE RICEVITORIE DELLA RETE SISAL

exe_ADESIVO_OK

 

Milano, 9 giugno 2014 – Solidarietà, innovazione e amore per lo sport: sono i valori che hanno guidato Sisal sin dall’anno della sua nascita, nel 1946 ( è stata la prima azienda d’Italia autorizzata dallo Stato ad operare nel settore del gaming) e che ancora oggi fanno parte del programma di Responsabilità Sociale del Gruppo, capace di creare giochi entrati di diritto nell’immaginario collettivo degli italiani come SuperEnalotto, SiVinceTutto, Win for Life ed Eurojackpot.

Nel mese di giugno Sisal ha deciso di contribuire alla ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) organizzando una raccolta fondi legata al SuperEnalotto, attraverso la sua rete telematica di circa 43.000 punti vendita distribuiti su tutto il territorio italiano. I fondi raccolti consentiranno di contribuire al finanziamento di un posto da Ricercatore in Neurologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino per l’attività di ricerca sulla SLA – Sclerosi Laterale Amiotrofica.

 

L’impegno tecnico di Sisal si estenderà dal 9 giugno (concorso n. 69) fino al 5 luglio (concorso n. 80). In tutte le ricevitorie Sisal sarà possibile effettuare le donazioni con SuperEnalotto attraverso le giocate Quick Pick dedicate da terminale, i Sistemi per la ricerca e anche tramite donazioni libere, in maniera completamente disgiunta dal gioco.

Per tutti i dettagli sull’iniziativa e per garantirne massima visibilità, verrà dedicata una speciale pagina informativa all’indirizzo web www.superenalotto.it.

 

Per informazioni:

Sisal Comunicazione | Tel. 02 8868.971 | sisalcomunicazione@sisal.it  | www.sisal.com

 

Sisal, nata nel 1946, è stata la prima Azienda italiana a operare nel settore del gioco come concessionario dello Stato. E da oltre 65 anni è protagonista della storia dell’Italia e degli italiani.

Oggi il Gruppo Sisal, guidato dall’Amministratore Delegato Emilio Petrone, è leader nei mercati del gaming – tra i primi dieci operatori nella classifica mondiale – e dei servizi di pagamento con oltre 43.000 punti vendita capillarmente distribuiti sul territorio nazionale. Una rete commerciale che consente all’Azienda di offrire esperienze di intrattenimento innovative e un ampio portafoglio di soluzioni di pagamento.

Il Gruppo Sisal gestisce i giochi SuperEnalotto, SiVinceTutto SuperEnalotto, Vinci per la Vita – Win for Life ed Eurojackpot. È presente anche nel settore delle scommesse su eventi sportivi con Sisal Matchpoint e online attraverso il canale internet www.sisal.it e le applicazioni mobili dedicate. Da settembre 2010 l’Azienda ha realizzato, inoltre, il nuovo concept retail Sisal Wincity, che unisce intrattenimento e ristorazione, con dieci  punti vendita nelle principali città italiane.

Con il brand SisalPay l’innovazione è al servizio del consumatore con modalità di pagamento comode, semplici e sicure per bollette, ricariche telefoniche, carte prepagate e molto altro.

Sin dalle sue origini la storia di Sisal è pervasa da un forte senso di responsabilità sociale. Un impegno che l’Azienda ha tradotto in un articolato programma di Responsabilità Sociale declinato in ambito educativo, culturale, sportivo e scientifico con progetti che mirano alla valorizzazione del talento, alla formazione dei giovani e alla ricerca. La campagna di Gioco Responsabile rappresenta l’elemento centrale e distintivo della strategia di sostenibilità sociale di Sisal, che alla tutela dei clienti e delle categorie più vulnerabili rivolge da sempre un’attenzione specifica. Una scelta etica focalizzata su una proposta di intrattenimento trasparente, consapevole e sicuro, certificata da autorevoli Enti internazionali.

La Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus nasce a Torino nel 2003 per volontà dei soci fondatori Gianluca Vialli, Massimo Mauro e Cristina Grande Stevens e opera con l’obiettivo di destinare fondi alla ricerca medico scientifica sul Cancro e sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA).

Alla base delle attività della Fondazione Vialli e Mauro ci sono l’amore per la vita, la voglia di agire concretamente e di essere sempre trasparenti, mantenendo salda la sinergia con realtà che rappresentano l’eccellenza nel campo della ricerca scientifica e degli approcci terapeutici contro il Cancro e la SLA. Questo è uno dei motivi per cui, come forma di garanzia, i due ex campioni hanno scelto di mettere i propri nomi nell’intestazione della Fondazione.

In dieci anni di attività, grazie al sostegno di benefattori e alla generosità di aziende partner che hanno sposato la causa, sono stati raccolti più di 2 milioni e 850 mila euro destinati a progetti specifici e verificabili sul sito internet.(www.fondazionevialliemauro.org – pagina obiettivi)

Sport, musica e cultura sono stati sfondo degli importanti eventi di raccolta fondi organizzati per avvicinare realtà differenti unite verso lo stesso obiettivo.

Ufficio Stampa Fondazione Vialli e Mauro | Tel. 347.97 45 616 |diana.lisci@eurelab.it |www.fondazionevialliemauro.org